Canto Lirico

Le lezioni di 60’ sono individuali e hanno frequenza settimanale o bisettimanale a seconda delle esigenze dell'allievo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

II corso di canto lirico si basa sul Metodo ARS-C, ovvero “Arte della Resistenza Superata”, metodo fonde i metodi tradizionali di canto lirico italiani con un personale ed innovativo lavoro sulla voce e sul corpo. Importa nel canto alcuni principi di tecnica violinistica (il fiato, per esempio, viene gestito come l’arco del violino, rispettando la fisiologia del diaframma). E’ inoltre mirato ad una formazione di alto livello professionale: l’allievo viene seguito ‘a tutto tondo’. Tecnica vocale, dizione, arte dell’interpretazione vocale e scenica, consigli sull’avviamento alla carriera, preparazione del repertorio, igiene vocale (per mantenere sana la voce nel tempo) e gestione dei problemi emotivi correlati all’esibizione, saranno i fondamenti delle lezioni.

 

La tecnica ARS-C si basa sul superamento delle resistenze: non esistono “problemi” o “ostacoli” da risolvere, ma solo “resistenze” da superare e con esse s’intende tutto ciò che impedisce o interrompe il naturale ed omogeneo flusso di fiato, suono, fraseggio, energia muscolare, pensiero (ovvero controllo tecnico ed espressione artistico/emozionale).

 

Tutto ciò garantisce un modo di cantare sano. Usando l’elasticità al posto della forza, permette di cantare senza fatica, padroneggiare il fiato, usare i risuonatori in modo ottimale, raggiungere gli acuti in modo naturale, senza passaggi o spinte. Tale metodo è più semplice e veloce da apprendere rispetto ai metodi tradizionali ed è perfettamente coerente con il metodo Tecnica Vocale Moderna e con le linee didattiche generali delle classi di moderno, il che rende possibile l'interazione tra stili e tradizioni vocali solo apparentemente inconciliabili.

 

 

Insegnante: Silvia Colombini

ACCADEMIA MUSICALE DI BRERA - ASSOCIAZIONE CULTURALE "ELIKON" - MILANO

C.F.  97600300152